Perchè l'alimentazione Vegan?

I Vegani: una scelta con forti motivazioni

1

Salutisti

Sempre più studi testimoniano come un’alimentazione basata sui cibi vegetali sia protettiva nei confronti di numerose patologie cronico-degenerative mentre il consumo di grassi saturi, colesterolo e proteine animali predispone all’insorgenza di obesità, diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari, osteoporosi, gotta, demenza senile e tumori.
2

Ambientalisti

Mangiare vegan significa ridurre l’impatto risorse del nostro pianeta, un minor consumo di energia, di acqua, di pesticidi, di inquinanti, di farmaci. Significa minor necessità di terra e di conseguenza minore deforestazione. Il settore della carne è il secondo maggior inquinatore dopo quello dell’automobile e il 70% dell’acqua utilizzata sul pianeta è consumato dalla zootecnia e dall’agricoltura destinata a nutrire gli animali d’allevamento.
3

Animalisti

Essere Vegan significa sposare appieno le istanze animaliste, rifiutando di consumare beni di origine animale. o prodotti grazie allo sfruttamento degli animali.

7,1% della Popolazione Italiana

I Vegani: un target in costante aumento

Secondo il rapporto dell’istituto di ricerca Eurispes, 2014, complessivamente la somma dei vegetariani e dei vegani sarebbe circa 4,6 milioni di persone, è pari al 7,1% della popolazione Italiana ed il trend è in continuo aumento..

Il fenomeno secondo gli studi di alcuni istituti come lo Stockholm International Water Institute pare sia destinato solo ad aumentare, addirittura la popolazione occidentale potrebbe essere a prevalenza vegetariana entro il 2050